giovedì 29 giugno 2017

Abbigliamento arabo tra passato e presente: kurta


Il  kurta (o kurti) è un abito tradizionale indossato in Afghanistan, in Bangladesh, in India e in Pakistan. E’ una camicia allentata che cade appena sopra o sotto il ginocchio ed è indossata sia dagli uomini che dalle donne. E’ abbinato ad un shalwar o ad un churidar per le donne o ad un pajama per gli uomini e si usa sia giornalmente che nelle occasioni speciali. I kurtas erano molto di moda anche nel mondo occidentale specialmente negli anni 60/70, venivano indossati dagli hippies come camicette sopra i jeans , questa versione era solitamente un po’ più corta di quella originale. Un kurta tradizionale si compone di parti rettangolari di tessuto tagliate in modo da non lasciare tessuto residuo. Le cuciture laterali sono lasciate aperte sopra il bordo, per dare all'indossatore una certa facilità di movimento. La scollatura è sempre tonda e la svasatura è minima. Anch'esso molto pratico e comodo. E’ generalmente abbottonato sul petto, con gradevoli ricami geometrici lungo i bottoni, il collo e il bordo delle maniche. 

Condividi l' articolo su Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...